Premesso che l’articolo 7 del D.M. 5 agosto 2011 stabilisce che per il mantenimento dell’iscrizione agli elenchi del Ministero dell’Interno  i professionisti devono effettuare corsi e seminari di aggiornamento in  materia di prevenzione incendi della durata complessiva di almeno  40 ore nell’arco di 5 anni a decorrenza della data di iscrizione nell’elenco ovvero, per coloro che risultano già iscritti, alla data di entrata in vigore del decreto 27 agosto 2011.

Si informa che per continuare ad essere iscritti negli elenchi del Ministero degli Interni come professionisti abilitati ad emettere certificazioni in materia di prevenzione incendi (ex  legge 818/84) è necessario seguire corsi e seminari di aggiornamento, per almeno 40 ore.

Il Ministero – con nota 7213/2012 – ha precisato quali argomenti bisogna approfondire, specificando anche la tipologia dei corsi e dei seminari per l’aggiornamento e tenendo conto che i professionisti devono diversificare il più possibile la scelta evitando la ripetizione delle stesse tematiche.

I seminari devono essere monotematici, di durata non inferiore a 3 ore e non superiore a 6. Questi potranno coprire al massimo il 30% delle 40 ore complessive di formazione (max 12 ore).

I corsi possono affrontare invece più argomenti, ed esser quindi costituiti da più moduli, ciascuno di durata massima pari a 4 ore, e devono necessariamente concludersi con il superamento di un test finale.

Sia per i corsi che per i seminari non sono ammesse assenze, neanche parziali.

In ragione di quanto sopra esposto si informa che è imminente l’avvio della offerta formativa, per il conseguimento delle 40 ore necessarie alla permanenza negli elenchi del Ministero degli Interni come professionisti abilitati ad emettere certificazioni in materia di prevenzione incendi (ex legge 818/84).

Il corso si svolgerà al raggiungimento di un minimo di 20 partecipanti, la quota sarà calcolata  in base al numero degli stessi e comunque non superiore a Euro 300,00.

Termine per la presentazione della manifestazione d’interesse 22 ottobre 2019.

Scheda manifestazione d’interesse