Frosinone, 31/05/2018

Circolare Prot. 754/2018

Il Regolamento UE 2016/679 sul trattamento dei dati personali è diventato definitivo ed obbligatorio per tutti i Paesi UE dal 25/05/2018, superando ed abrogando le disposizioni del Decreto Legislativo n.196/2003 (Codice Privacy) che sono in contrasto o comunque incompatibili con la nuova disciplina europea.

In attesa che il Governo emani il decreto legislativo di adeguamento della normativa italiana al GDPR (entro 6 mesi della legge delega, avvenuta il 21 novembre 2017) , le novità principali che derivano dal Regolamento UE 679/2016, sono le seguenti:

  • è introdotta la responsabilità diretta dei titolari del trattamento in merito al compito di assicurare, ed essere in grado di comprovare, il rispetto dei principi applicabili al trattamento dei dati personali;
  • viene istituita la figura del Responsabile della protezione dei dati, (RPD) incaricato di assicurare una gestione corretta dei dati personali, che può essere individuata tra il personale dipendente in organico, oppure è possibile procedere a un affidamento all’esterno, in base a un contratto di servizi;
  • viene introdotto il Registro delle attività del trattamento ove sono descritti i trattamenti effettuati e le procedure di sicurezza adottate dall’ente, che dovrà contenere specifici dati indicati dal Regolamento UE 679/2016.

Per finalità pratiche si allega alla presente un facsimile di lettera che il professionista (come singolo o associato) dovrà sottoporre al committente, da mettere a disposizione dei professionisti iscritti all’albo.

All5-Informativa_cliente_professionista_singolo

All6-Informativa_cliente_studio_associato