Piattaforma CONCORSIAWN.IT – Protocolli di intesa

Il CNAPPC comunica che alle stazioni appaltanti italiane è stata data la possibilità di utilizzare gratuitamente la piattaforma informatica del CNAPPC per lo svolgimento dei concorsi on-line.
La piattaforma suddetta (www.concorsiawn.it), nasce con l’obiettivo di promuovere il concorso di progettazione a due gradi (ex art. 154, comma 4 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii), quale strumento più idoneo a garantire prestazioni professionali di qualità e, al tempo stesso, ad individuare il professionista da incaricare della progettazione esecutiva di opere pubbliche o private di particolare interesse architettonico.
La stessa piattaforma può essere utilizzata, in casi eccezionali, per supportare un concorso di idee, con affidamento al vincitore della progettazione esecutiva e della direzione dei lavori, ma solo quando l’oggetto del concorso riguardi particolari prestazioni professionali come, ad esempio, la redazione di un masterplan o di un prototipo di arredamento.
Nella sezione “organizza un concorso”, sono stati nuovamente pubblicati i seguenti documenti, a seguito del loro recente aggiornamento (Maggio 2018):

A. CONCORSO DI PROGETTAZIONE A DUE GRADI

1. SCHEMA PROTOCOLLO D’INTESA, da sottoscrivere in prima battuta tra la committenza e il CNAPPC per la definizione degli obiettivi dell’iniziativa e dei principi generali con i quali dovrà svolgersi il concorso di progettazione che si intende bandire;

2. SCHEMA CONVENZIONE, per la concessione della piattaforma, che dovrà essere sottoscritta dalla committenza e dal CNAPPC, a seguito della condivisione del bando;

3. BANDO TIPO “C3”, da utilizzare in un concorso di progettazione a due gradi da pubblicare sulla piattaforma; bando che è comunque scaricabile anche dal sito AWN – sezione “guida bandi”).

B. CONCORSO DI IDEE
4. SCHEMA PROTOCOLLO D’INTESA, da sottoscrivere, in prima battuta, tra la committenza e il CNAPPC per la definizione degli obiettivi dell’iniziativa e dei principi generali con i quali dovrà svolgersi il concorso di idee che si intende bandire;

5. SCHEMA CONVENZIONE, per la concessione della piattaforma, che dovrà essere sottoscritta dalla committenza e dal CNAPPC, a seguito della condivisione del bando;

6. BANDO TIPO “C4”, da utilizzare in un concorso di idee da pubblicare sulla piattaforma; bando che è comunque scaricabile anche dal sito AWN – sezione “guida bandi”).

Si fa presente che i suddetti documenti potranno essere nuovamente aggiornati in base alle esigenze maturate con l’esperienza d’uso della piattaforma concorsi; si suggerisce pertanto, prima del loro utilizzo, di assicurarsi di essere in possesso della versione più aggiornata.

Per ulteriori informazioni, gli interessati potranno contattare la segreteria del CNAPPC, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: concorsi.cnappc@archiworld.it.

Allegati

 

Quota Iscrizione Albo Anno 2018

Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Frosinone, in data 30 marzo 2018 ha deliberato di confermare la quota di iscrizione all’Albo per l’anno 2018 a € 200,00 (duecento).

Solo per gli architetti iscritti nel corso dell’anno 2017 la quota da versare è ridotta a € 180.00 (centottanta).

La scadenza per il versamento della quota d’iscrizione all’Albo è stata fissata al 15 giugno 2018.

La quota può essere pagata tramite bonifico bancario (vedi circolare allegata) oppure tramite bollettini postali personalizzati, che consente il pagamento della quota presso gli uffici postali. Gli stessi bollettini sono in lavorazione e perverranno, nei prossimi giorni, presso le sedi di tutti gli iscritti all’Albo.

Si fa presente che la scadenza del pagamento della stessa è stata fissata al 15 giugno 2018.

 

Scarica circolare

Seconda edizione “Open! Studi Aperti”

L’Ordine degli Architetti PPC di Frosinone informa, che da lunedì 16 aprile 2018, si apriranno le iscrizioni per la seconda edizione, prevista il 18 e il 19 maggio, di “Open! Studi Aperti”, iniziativa organizzata dal Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e dagli Ordini e Fondazioni Territoriali.

Informiamo che, a causa delle numerose festività intercorse in questo periodo, il termine ultimo per le iscrizioni è stato prorogato al 17 Maggio 2018. Fino a tale data, gli studi potranno registrarsi e creare il proprio evento al seguente link http://studiaperti.com/

Locandina

Circolare prot. 632 del 10/05/2018

Circolare prot. 496 del 16/04/2018

Scarica scheda pre-adesione

Chiusura uffici Ordine

Si comunica che gli uffici di segreteria di questo Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Frosinone rimarranno chiusi nella giornata del 30 Aprile 2018.

Sistema informatico gestione Attestati Prestazione Energetica (APE Lazio)

Si rende noto che a partire dal 12 aprile 2018, il Sistema Informatico APE Lazio sarà operativo nella sua configurazione a regime.

Al riguardo, si rappresenta che la determinazione n. G04371 del 5 aprile 2018 ha approvato il relativo Avviso pubblico recante avvio della fase a regime del Sistema Informatico APE Lazio e cessazione della validità di trasmissione via PEC degli Attestati di Prestazione Energetica.

Ulteriori informazioni in merito alla fase a regime sono pubblicate sul sito istituzionale http://www.regione.lazio.it/prl_ambiente/?vw=newsDettaglio&id=107

Call di partecipazione incontri B2B Sarajevo – Bosnia ed Erzegovina

Il CNAPPC con circolare n. 31 del 29/03/2018 ci informa che il Dipartimento Esteri del Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, in collaborazione con l’ufficio ICE Zagabria e Sarajevo e con l’Ambasciata d’Italia in Bosnia, propone agli iscritti un evento di promozione della professione di architetto a Sarajevo, in Bosnia ed Erzegovina dal 25 al 27 maggio 2018.

Il programma dell’evento prevede incontri B2B organizzati dall’ufficio ICE a Sarajevo tra studi di architettura italiani e la committenza del posto e si propone la finalità di mettere in contatto gli studi di architettura italiani con imprese, developers, investitori e colleghi operanti in Bosnia ed Erzegovina; promuovere il made in Italy nel Paese; rafforzare il dialogo bilaterale istituzionale; sostenere la cooperazione tra i soggetti che creano architettura.

Più in particolare la call si propone di raccogliere le richieste di partecipazione agli incontri B2B organizzati dall’ufficio ICE a Sarajevo, per consentire ai partecipanti di proporsi sul mercato della Bosnia ed Erzegovina o verificare le opportunità di scambio segnalate dalle imprese. La call è rivolta a studi sufficientemente strutturati, per confrontarsi con potenziali clienti o partner del posto.

Le modalità di partecipazione sono reperibili nella homepage del sito istituzionale: www.awn.it

Ministero della Difesa – formazione elenco professionisti

Si comunica che il Ministero della Difesa ha reso noto avviso per la formazione di un elenco di professionisti esterni per l’eventuale affidamento di incarichi d progettazione di importo inferiore ad Euro 100.000,00 per il triennio 2018-2020.

Scarica avviso

 

 

“Si precisa che il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Frosinone non rilascia alcun tipo di garanzia, esplicita o implicita, con riguardo alle informazioni contenute nella presente pagina internet e non si assume la responsabilità di garantire la validità e/o la legittimità dei dati pubblicati. Si riserva il diritto di intervenire in qualsiasi momento e senza preavviso per apportare modifiche, correzioni, aggiornamenti e migliorie alla struttura della pagina”.

Bando di Concorso di idee “WASTE IS MORE. Dal marmo di scarto al progetto”

Si trasmette il Bando di Concorso di idee “WASTE IS MORE. Dal Marmo di scarto al Progetto, redatto dall’Ordine degli Architetti PPC di Massa Carrara con Apuane corporate, IMM e il Distretto Tecnologico del Marmo e Pietre Ornamentali, mirato all’utilizzo di materiali lapidei di scarto delle lavorazioni.

Il Concorso si concluderà con l’individuazione di un vincitore, tra i 5 progetti di merito, a cui verrà riconosciuto un premio in denaro di 1.000,00 € da parte di IMM Carrara Spa.

A tutti i 5 progetti di merito verranno attribuiti i seguenti riconoscimenti da parte di Apuana Corporate:
1- realizzazione e commercializzazione del progetto di Design da parte dell’ente banditore;
2- riconoscimento di una royalty pari al 10% del valore di vendita per ogni oggetto venduto da parte dell’ente banditore;
3- realizzazione di una mostra con relativo catalogo digitale delle opere.

Ai 10 progetti non vincitori ma segnalati come meritevoli verrà attribuito il seguente riconoscimento: la realizzazione di una mostra con relativo catalogo digitale delle opere.

Si riporta di seguito il link riguardante la partecipazione al Concorso, dove è possibile scaricare tutta la documentazione: http://carraramarmotec.com/language/it/2018_wasteismore/

Scadenza consegna documentazione: ore 17:00 del 10 maggio 2018.

 

“Si precisa che il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Frosinone non rilascia alcun tipo di garanzia, esplicita o implicita, con riguardo alle informazioni contenute nella presente pagina internet e non si assume la responsabilità di garantire la validità e/o la legittimità dei dati pubblicati. Si riserva il diritto di intervenire in qualsiasi momento e senza preavviso per apportare modifiche, correzioni, aggiornamenti e migliorie alla struttura della pagina”.

Roma Metropolitane s.r.l. – Avviso formazione elenco professionisti

Si comunica che Roma Metropolitane srl ha pubblicato un avviso per la formazione di un elenco di professionisti per l’affidamento di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria e altri servizi connessi di importo inferiore ad Euro 100.000,00.

Scarica avviso

“Si precisa che il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Frosinone non rilascia alcun tipo di garanzia, esplicita o implicita, con riguardo alle informazioni contenute nella presente pagina internet e non si assume la responsabilità di garantire la validità e/o la legittimità dei dati pubblicati. Si riserva il diritto di intervenire in qualsiasi momento e senza preavviso per apportare modifiche, correzioni, aggiornamenti e migliorie alla struttura della pagina”.

Centrale Unica di Committenza Ceccano, Patrica, Collepardo ed Amaseno – Avviso esplorativo

Si rende noto che la Centrale Unica di Committenza Ceccano, Patrica, Collepardo ed Amaseno ha indetto avviso esplorativo per “Indagine di mercato preordinata all’affidamento di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria,  POR – FESR Lazio 2014-2020. Progetto A0123E0202. “Studio di fattibilità tecnica ed economica per i lavori di sistemazione idraulica lungo il Sacco”.

Scarica avviso

“Si precisa che il Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Frosinone non rilascia alcun tipo di garanzia, esplicita o implicita, con riguardo alle informazioni contenute nella presente pagina internet e non si assume la responsabilità di garantire la validità e/o la legittimità dei dati pubblicati. Si riserva il diritto di intervenire in qualsiasi momento e senza preavviso per apportare modifiche, correzioni, aggiornamenti e migliorie alla struttura della pagina”.

Visita agli scavi di Pompei e centro storico di Napoli

La Sezione Provinciale di Frosinone INBAR di Frosinone organizza per il 29 aprile 2018 una visita agli Scavi di Pompei e centro storico di Napoli.

Programma:

Partenza: Sora ore 6:15 (presso il Bar “La terrazza) – Cassino ore 7:45 (piazza Green)

Arrivo a Pompei: ingresso agli Scavi, visita guidata. Pompei sorge su un pianoro a circa 30 m s.l.m., formato da una colata di lava vesuviana, a controllo della valle del fiume Sarno alla cui foce sorgeva un attivo porto. Le testimonianze più antiche si datano tra la fine del VII e la prima metà del VI sec. a.C., quando si realizza la prima cinta muraria in tufo che delimitava un’area di 63,5 ha. Una civiltà “mista”, portò allo sviluppo della città e alla costruzione di una cinta fortificata in calcare (V sec. a.C.).
In epoca sannitica Pompei riceve un forte impulso all’urbanizzazione: risale al IV sec. A.C. la costruzione di una nuova fortificazione in calcare del Sarno. La città divenne colonia romana col nome di Cornelia Veneria Pompeianorum (80 a.C.) e fu arricchita di edifici privati e pubblici, e ulteriormente abbellita soprattutto nell’età degli imperatori Ottaviano Augusto (27 a.C. – 14 d.C.) e Tiberio (14-37 d.C.). Nel 62 d.C. un violento terremoto colpì l’intera area vesuviana. A Pompei la ricostruzione ebbe subito inizio. 17 anni dopo, il 24 agosto del 79 d.C., l’improvvisa eruzione del Vesuvio seppellì la città di ceneri e lapilli. La sua riscoperta si verificò alla fine nel XVI secolo, ma solo nel 1748 cominciò l’esplorazione, col re di Napoli Carlo III di Borbone, e continuò sistematicamente nell’Ottocento, fino agli interventi più recenti di scavo, restauro e valorizzazione della città e del suo eccezionale patrimonio di architetture, sculture, pitture, mosaici. L’area archeologica di Pompei si estende per circa 66 ha dei quali circa 45 sono stati scavati.

La visita dura circa 2 ore.

Al termine della visita spostamento con bus al centro di Napoli e Pranzo libero.
Nel pomeriggio visita guidata FACOLTATIVA nel centro storico di Napoli. Il centro storico di Napoli testimonia l’evoluzione storico-artistica della città, dal suo primo insediamento greco avvenuto nell’VIII secolo A.C. lungo la zona che affaccia sul mare, la rifondazione nell’area costituente il “centro antico”, fino alla città barocca spagnola che ha visto l’apertura verso ovest del nucleo urbano ed a quella centro dell’élite culturale ottocentesco che caratterizzano tutta l’area di Posillipo e del Vomero.
L’area è considerata patrimonio dell’UNESCO.

Alle ore 19:00 rientro in pullman ai luoghi di partenza.

La partecipazione individuale al viaggio è di Euro 40,00 e comprende:
Pullman A/R – biglietti di ingresso e visita guidata agli scavi di Pompei

Non comprende il costo della visita guidata facoltativa a Napoli che è di Euro 5,00

Per prenotazioni rivolgersi a:
arch. Sabina Testa 3386634981 – arch. Giammarco P. Gabriele 3933711979

Le prenotazioni si accettano fino al 23 aprile p.v. per poter prenotare esattamente il numero di persone interessate alle visite guidate.

All’atto della prenotazione versare 10,00 Euro di caparra.

La visita riconosce 1 credito formativo agli architetti.

Il viaggio verrà effettuato con un minimo di partecipanti pari a 40,00

 

Assemblea Ordinaria degli Iscritti 2018

Si comunica che il Consiglio dell’Ordine, nella seduta del 30 marzo 2018, ha deliberato di convocare l’Assemblea Ordinaria degli iscritti, che avrà luogo presso la sede dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Frosinone, giovedì 19 aprile 2018 alle ore 9:00 in prima convocazione e venerdì 20 aprile 2018 alle ore 16:00 in seconda convocazione.

L’Assemblea ordinaria avrà il seguente ordine del giorno:

1) Approvazione bilancio consuntivo anno 2017;
2) Approvazione bilancio preventivo anno 2018.

Si rammenta che secondo le disposizioni di legge l’Assemblea è valida in prima convocazione se interverrà la maggioranza assoluta degli iscritti, mentre in seconda convocazione sarà valida qualunque sarà il numero degli intervenuti.

Si allegano:

Seminario FAD “La riforma normativa sui LL.PP. – Procedura, Etica e Legalità negli affidamenti”

L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Frosinone e Provincia, nell’ambito del programma di aggiornamento continuo professionale degli iscritti, informa che sulla piattaforma è disponibile fino al 21.12.2018 il NUOVO corso 2018, valido per l’area tematica Discipline Ordinistiche, messo a disposizione del CNAPPC in modalità FAD Asincrono.

“La riforma normativa sui LL.PP. – Procedura, Etica e Legalità negli affidamenti”

Conferisce:                 n. 4 CFP  OBBLIGATORI in Discipline Ordinistiche

Codice evento :          ARFR 180

 

Accedere alla piattaforma al seguente link https://imateria.awn.it/custom/imateria/

 

Importante: Il presente Seminario è replica del Seminario “La riforma normativa sui LL.PP. introdotta dal nuovo Codice dei Contratti Aggiornamento al Luglio 2017-Frosinone – ARFR06112017164350T10CFP00400″  pertanto non potrà avere altri CFPD.

Sistema Informatico per la gestione degli Attestati di Prestazione Energetica (APE Lazio)

Si rende noto che la Regione Lazio (Direzione Regionale Risorse Idriche e Difesa del Suolo) e l’ENEA hanno organizzato un evento rivolto ai soggetti abilitati alla certificazione energetica degli edifici e più in particolare ai soggetti iscritti nell’elenco regionale di cui al punto 3 della DGR n. 824 del 6 dicembre 2017, in vista dell’avvio della fase a regime del Sistema Informativo per la gestione degli Attestati di Prestazione Energetica denominato “APE Lazio”.

L’evento si terrà presso la sede di Enea Lungotevere Thaon Di Revel 76 – Roma, mercoledì 21 marzo 2018 ore 10:30

A tale riguardo, si rappresenta che l’avvio di detta fase avverrà presumibilmente entro il mese di aprile p.v. mediante avviso pubblico e che ai sensi della DGR su richiamata sarà contestualmente data comunicazione della cessazione delle attuali modalità di trasmissione via PEC degli APE alla scrivente Amministrazione.

Infatti, ai sensi del punto 2 della delibera, “l’unica modalità di trasmissione degli APE riconosciuta dalla Regione Lazio sarà la procedura di trasmissione prevista dal Sistema informatico APE Lazio”.

Nuove “Norme Tecniche sulle Costruzioni – DM 17/01/2018”

Entreranno in vigore il prossimo 22 marzo le nuove norme tecniche sulle costruzioni, varate dal MIT con il DM 17/01/2018 (MIT), pubblicato in Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n°42 del 20/02/2018 (Supplemento Ordinario n°8), che sostituiranno le vecchie norme di cui al DM 14/01/2008.

Il testo delle nuova normativa, redatto in seno al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici con il contributo di questo Consiglio Nazionale, introduce molte novità nell’ambito degli interventi sugli edifici esistenti.

Per fare un esempio, le norme tecniche del 2008, per gli interventi di miglioramento sismico, non imponevano il raggiungimento di standard particolari, poiché bastava dimostrare che, con l’intervento, si migliorava la risposta strutturale della costruzione nei confronti di un sisma, anche in misura modesta; con le nuove norme tecniche, gli interventi di miglioramento sismico che riguardino costruzioni sensibili, come le scuole, dovranno essere finalizzati al raggiungimento di una percentuale non inferiore al 60% delle prestazioni strutturali attese per le nuove costruzioni.

Gli interventi su costruzioni esistenti di II e III classe, invece, dovranno raggiungere un miglioramento non inferiore al 10%.

Per quanto riguarda gli interventi di adeguamento sismico è ovviamente prescritto il raggiungimento del 100% delle prestazioni attese per una nuova costruzione, tranne che per gli interventi da eseguire a seguito di un cambiamento di destinazione d’uso, per i quali la percentuale scende all’80%.

Molta attenzione viene riservata all’affidabilità dei materiali e alla manutenzione programmata della struttura durante la sua vita presunta.

Le norme fanno spesso riferimento ad una circolare esplicativa, la cui bozza è stata già redatta dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, che auspichiamo possa essere pubblicata al più presto, al fine di dotare gli addetti ai lavori degli strumenti indispensabili per applicare le nuove norme tecniche che, come detto in precedenza, entreranno comunque in vigore, anche senza il supporto della circolare, il prossimo 22 marzo.

L’art. 2 del DM 17/01/2018 disciplina il periodo transitorio, stabilendo che, per le opere di committenza privata (comma 2), le cui opere strutturali sono in corso di esecuzione, o per le quali sia già stato presentato il progetto agli Uffici competenti prima dell’entrata in vigore delle NTC 2018 (cioè prima del 22 marzo 2018), si possono continuare ad applicare le previgenti Norme Tecniche per le costruzioni, fino all’ultimazione dei lavori e al collaudo statico degli stessi.

Per effetto del comma 1 del sopra citato art. 2, le previgenti norme tecniche continueranno ad applicarsi anche nei lavori pubblici in corso di esecuzione o che siano stati semplicemente affidati o per i quali siano stati già affidati i relativi progetti definitivi o esecutivi, prima della suddetta data di entrata in vigore delle nuove norme tecniche per le costruzioni.

I progetti già redatti con le NTC 2008 potranno essere presentati agli uffici preposti solo prima della scadenza del sopra descritto periodo transitorio e quindi prima del 22 marzo 2018.

Conferenza Nazionale degli Ordini

Il sistema degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori italiani è caratterizzato da una organizzazione profondamente radicata nei territori che trae proprio da questo e dall’autonomia amministrativa e giurisdizionale di ognuno di essi un profondo legame con gli iscritti, con i loro bisogni e con le problematiche del lavoro tipiche delle varie realtà locali. Per rispondere ad una sempre maggiore necessità di presenza, di idee e proposte da parte degli architetti, il più possibile condivise e consapevolmente discusse, nel panorama legislativo italiano si è ritenuto di istituire la Conferenza Nazionale degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, strumento politico sul quale fondare il processo democratico di confronto sui temi che interessano la Professione di Architetto, individuandolo quale progetto di rete tra Ordini territoriali, Federazioni e Consulte Regionali e tra essi ed il Consiglio Nazionale.

La Conferenza Nazionale degli Ordini costituisce quindi il luogo che consente di raccordare le esperienze maturate sui territori e renderle patrimonio comune e stimolo a diversificare e migliorare l’offerta di servizi agli iscritti e promuovere efficacemente la qualità architettonica e la cultura del progetto. Il presente Regolamento disciplina la Conferenza Nazionale degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, la relativa struttura operativa di cui al successivo art. 3, le modalità di partecipazione e lo svolgimento delle sessioni di lavoro, nel rispetto delle competenze, funzioni e autonomie degli Ordini territoriali e del Consiglio Nazionale (CNAPPC).

Nella pagina web http://www.awn.it/conferenze-degli-ordini è stata pubblicata la registrazione della Conferenza degli Ordini tenutasi a Roma il 23 febbraio 2018. I video parte 1 (mattina) e parte 2 (pomeriggio) sono stati protetti dalla password “Conf230218”.

Premio RI.U.SO_06 – Rigenerazione Urbana Sostenibile

Il Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, in collaborazione con ANCE e Legambiente, con il patrocinio di iFEL – Fondazione ANCI e MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo, la media partnership di Divisare by Europaconcorsi, Il Giornale dell’Architettura e Point Z.E.R.O. ha bandito la sesta edizione del concorso per la Rigenerazione Sostenibile delle Città, avviato, come per il passato, nell’intento di identificare quelle politiche di rigenerazione urbana che possano promuovere la cultura architettonica migliorando la qualità dell’habitat e usando le risorse private e pubbliche in un contesto di regole pubbliche utili alla sua attuazione.

In questa sesta edizione sono previste quattro sezioni: Architettura, Progetti di Ricerca e Sociali, Video, Fotografia.

Alla selezione possono partecipare Architetti, Designer, Registi, Fotografi, Studiosi, Pubbliche Amministrazioni, Enti Pubblici, Fondazioni, Associazioni e Università, presentando progetti e realizzazioni innovative nel campo della Rigenerazione Urbana Sostenibile attraverso la compilazione on line di un format disponibile nella pagina dedicata al concorso all’indirizzo: http://concorsi.awn.it/riuso/06/home

Agenzia del Demanio – razionalizzazione immobile “ex carcere di Rieti”

La Direzione Regionale Lazio dell’Agenzia del Demanio ha necessità di conferire un incarico professionale relativo alla verifica di vulnerabilità sismica e valutazione della sicurezza strutturale, caratterizzazione ambientale del sito e dei fabbricati, rilievo architettonico, topografico, impiantistico e strutturale e verifica preventiva dell’interesse archeologico, da redigere e restituire in modalità BIM e da eseguirsi sull’immobile denominato “Ex Carcere di Rieti” sito a Rieti (RI) in Via Terenzio Varrone, 55.

La selezione del soggetto incaricato avverrà mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara ai sensi degli artt. 157 e 36 del D.Lgs. 50/2016, indetta tramite la piattaforma del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), consultando cinque operatori economici.

 

Scarica il bando

Accordo quadro RPT-FCA (FIAT Chrysler Automobile)

E’ pervenuta dalla Rete delle Professioni Tecniche la circolare n. 004/2018 prot. 183/2018 del 14/02/2018, con la quale si trasmette l’accordo quadro RPT – FCA avente ad oggetto speciali condizioni di acquisto autoveicoli marchi Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Jeep e Fiat Professional, riservate agli iscritti agli Albi o Registri Professionali,  rimodulato da parte della FCA e rinnovato per l’anno 2018.

Allegato

Concorso di Idee “Art Prison”

La Young Architects Competitions, network internazionale di professionisti orientato all’affermazione della ricerca in ambito architettonico e valorizzazione del talento dei giovani progettisti attraverso lo strumento concorsuale, in collaborazione con Agenzia del Demanio, promuovono un concorso di idee dal titolo “Art Prison”, orientato a trasformare il Forte di Santa Caterina, un’antica prigione sull’isola di Favignana, in un museo d’arte contemporanea a cielo aperto.

Al seguente link, un video inerente alla location di concorso: Art Prison_short video#1

L’iniziativa mette a disposizione un montepremi di 20.000€ e gode del patrocinio, fra gli altri, di OAPPC TrapaniDipartimento di Architettura UniPaCasabellaNabaDomus Academy,UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco Italiane).

Il Comitato Tecnico Scientifico dell’iniziativa si compone di rinomate personalità del panorama architettonico internazionale come Daniel LibeskindJoão Luís Carrilho da GraçaManuel Aires MateusFelix Perasso della sede austriaca di Snøhetta.

Si allega il bando di gara e si rimanda alla pagina ufficiale dell’iniziativa: Art Prison competition

Inarcassa “Polizze sanitarie: entro il 28 febbraio le adesioni alle coperture per il 2018”

Le adesioni facoltative alle Polizze RBM e le relative estensioni ai familiari devono essere inviate on line entro il 28 febbraio 2018, effettuando il log in nell’Area Riservata sul sito internet www.inarcassa.rbmsalute.it . Entro gli stessi termini i pensionati non iscritti possono aderire facoltativamente al piano base con un premio annuo di € 169,37.

Informati sulle diverse opportunità di integrazione, requisiti e costi nelle pagine dedicate all’Assistenza sanitaria sul sito di Inarcassa.